RSS

Vorrei Sapere

Volevo scriverti, non per sapere come stai tu, ma per sapere come si sta senza di me.
Io non sono mai stata senza di me e quindi non lo so.
Vorrei sapere cosa si prova a non avere me che mi preoccupo di sapere se va tutto bene.
Vorrei sapere cosa si prova a non sentirmi ridere, a non sentirmi canticchiare canzoni stupide, a non sentirmi parlare, a non sentirmi sbraitare quando mi arrabbio.
Vorrei sapere cosa si prova a non avere me con cui sfogarsi per le cose che non vanno, a non avermi pronta li a fare qualsiasi cosa per farti stare bene.
Forse si sta meglio.
O forse no.
Però mi e venuto il dubbio e vorrei sapere se ogni tanto questo dubbio è venuto anche a te.
Perchè, sai, io a volte me lo chiedo come si sta senza di te, poi però preferisco non rispondere che tanto va bene così.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Dalle ferite se ne esce più forti, anche se non subito.
fede

Anonimo ha detto...

L'acqua che tocchi de' fiumi è l'ultima di quella che andò e la prima di quella che viene. Cosí il tempo presente. (Leonardo da Vinci)
L'amore non è diverso da questo

Anonimo ha detto...

Penso che i pensieri abitino in due luoghi differenti, il cervello e il cuore. Quelli che risiedono in testa, si trasformano in parole, quelli che risiedono nel petto, si trasformano in gesti.
La domanda allora è: questo tuo pensiero, dove risiede?

Posta un commento

Lascia Il Tuo Pensiero :)

____________________ Pensieri Più Letti Della Settimana ____________________

_____ Da che parte del mondo arrivano coloro che partecipano a questi pensieri? _____

free counters