RSS

Single Dal 1938

Non riesco neanche a immaginarlo io, che di immaginazione ne ho sempre avuta tanta, fin troppa, ma può essere capitato che le nostre nonne si siano prese una sbandata per il bello del paese e magari, non sapendo come comportarsi durante un appuntamento con lui, si sono affidate ai consigli di qualche rivista frivola un po' come fanno ancora oggi le ragazzine con quei giornalini all'apparenza tutti ugali (almeno per me che non ho mai approfondito l'argomento) che vendono nelle edicole.

Pochi consigli mirati per il perfetto appuntamento pubblicati nel lontano 1938.
Gli ho trovati per caso qualche tempo fa su un blog.
Non so chi scrisse ai tempi queste dritte, ma lascio i commenti a voi!

Fatevi trovare pronte per l'appuntamento
Non osate mai fare aspettare il vostro uomo più 5 minuti, pena la lapidazione. Piuttosto cercate istericamente di sistemare il collant mentre lui è girato ma sempre con un sorriso smagliante, ovvio.

Non bere troppo
Se vi porta a cena fuori che non vi venga in mente di minare la vostra dignità femminile bevendo una birra. Il vostro partner potrà anche sbronzarsi ma voi dovrete limitarvi a sorbire acqua minerale sbattendo le ciglia fluttuanti (che lui, ubriaco, non noterà).

Non dare troppa attenzione al capo cameriere
Non siate mai, ma proprio mai, gentili con il capocameriere. Il vostro uomo si sentirebbe minacciato, abbandonato e voi, che pur volevate solamente chiedere come fosse la cernia arrosto sarete additate come "facili" per il resto della vita.

Non fargli effusioni in pubblico
Siete di umore particolarmente affettuoso e vi viene voglia di fare una carezza al vostro amato bene? Giammai! lo umiliereste in pubblico e perderebbe lo status da "wilma, dammi la clava". Siate silenziosamente seducenti (in poche parole, frigide).

Non parlare di vestiti
Non storditelo con aneddoti sul vostro ultimo acquisto ne con il resoconto dettagliato della composizione misto lana del vostro maglioncino. Rischiereste di non vedere nemmeno la polvere della sua auto che sfreccia via.

Non parlate mentre ballate
Cucitevi la bocca mentre ballate. Non vorrete mica sembrare delle oche giulive? L'uomo quando balla vuole solo ballare, guai a disturbarlo, nemmeno se siete sul punto di vomitare. Siate donne di classe e tacete.

Non ritoccarti il makeup in pubblico
Forse negli anni '30 gli uomini credevano che le donne fossero naturalmente rosate, le loro labbra naturalmente vermiglie e le ciglia naturalmente lunghe. Fatto sta che ritoccarsi il trucco davanti a loro è una pena punibile con l'esecuzione. Chiudetevi al bagno per questi loschi traffici.

Non sedetevi in una posizione scomoda
Assumete una posizione corretta come nel miglior libro di galateo, congelatevi le pupille (guai ad assumere uno sguardo annoiato, nemmeno se lui vi sta parlando dell'ultimo sigaro comprato) e se avete una gomma in bocca masticare impercettibilmente. In altre parole, mummificatevi.

Non siate confidenziali con gli altri uomini
Ammettiamo che la foto è fuorviante (quante di voi ad una cena galante si mettono a grattare la testa del vicino?) ma il succo è: non siate troppo gentili con chiunque non sia il vostro partner che potrebbe aversene a male. Nemmeno troppo sbagliato in effetti.

Non siate troppo sentimentali
Non importa se vi sta raccontando che l'amata nonna che l'ha cresciuto sta morendo o che il suo cane si è immolato per salvarlo. Guai se osate mostrare un'emozione, gli "uomini veri" non amano le manifestazioni pubbliche di sensibilità. Siate sempre composte e rigorose.

Non usare lo specchietto della macchina
Vagamente ragionevole: care donne, lo specchietto retrovisore è appannaggio del guidatore quindi al rossetto pensate in un secondo momento.

Siate sempre impeccabili
I capelli devono essere all'insù, la gonna senza pieghe e le calze ben tirate sul ginocchio. Non vorrete mica che il vostro uomo entrando in casa non vi trovi sull'attenti ad aspettarlo come una bella statuina?

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Beh, allora le donne erano evidentemente più "signorili", educate e rispettose. adoro le donne di un tempo: la loro semplicità e la loro cordialità le facevano attraenti. al giorno d'oggi attraente vuol dire essere pigre, incontentabili e viziate, credere sempre che l'uomo sia a tua disposizione. ce ne sono poche di donne come quelle di un tempo. o almeno questa è la mia opinione.

Estera

Anonimo ha detto...

beh, le donne di un tempo erano evidentemente più "signorili", rispettose e educate. adoro le donne di un tempo: la loro semplicità e cordialità le rendevano attraenti. ma attraente al giorno d'oggi vuol dire essere viziate, incontentabili, pigre e credere che l'uomo sia sempre a sua disposizione.
ce ne sono poche come quelle di un tempo. o almeno questo è il mio parere. tu cosa ne pensi?

Estera

Posta un commento

Lascia Il Tuo Pensiero :)

____________________ Pensieri Più Letti Della Settimana ____________________

_____ Da che parte del mondo arrivano coloro che partecipano a questi pensieri? _____

free counters