RSS

Come Essere Un Buon Bugiardo O Come Cercare Di Sbugiardarne Uno


  1. Un buon bugiardo cerca di non inventare storie fantastiche ed ha predisposizione a capire se gli altri mentono.
  2. Un buon bugiardo é un ottimo ascoltatore.
  3. Un buon bugiardo conosce chi ha di fronte e ne conosce i bisogni.
  4. Un buon bugiardo é un abile oratore.
  5. Un buon bugiardo deve essere credibile.
  6. Un buon bugiardo dirà spesso la verità e si conosce profondamente.
  7. Un buon bugiardo sa sempre cosa vuole sentirsi dire la sua vittima, e rinnova con facilità promesse che non ha alcuna intenzione di mantenere.
  8. Un buon bugiardo omette la parte di verità più spigolosa e costruirà intorno a quell’omissione un preciso vestito di parziali verità.
  9. Un buon bugiardo non ti farà mai capire la grandezza dell’omissione e chi gli é di fronte penserà che é riservato.
  10. Un buon bugiardo crede in quello che dice e sa dove vuole arrivare.
  11. Un buon bugiardo é il primo ad essere ingannato dalle sue stesse bugie, ma non lo ammetterà mai perché si sente superiore alle sue vittime.
  12. Un buon bugiardo sa quasi sempre quando dovrà mentire ed agisce sin da subito in quella direzione, così da non arrivare totalmente impreparato al momento.
  13. Se un buon bugiardo confessa di aver dovuto mentire su due piedi, darà l’impressione di avere prontezza a farlo, ma non é sempre vero. Spesso si é esercitato in tempi non sospetti per ottenere quel risultato in quel preciso momento.
  14. Un buon bugiardo ha una discreta memoria, ma non perfetta.
  15. Un buon bugiardo vive quotidianamente nella menzogna perché non si rivela mai fino in fondo.
  16. Un buon bugiardo confessa solo quello che gli conviene per risultare credibile, per poi mentire ancora.
  17. Un buon bugiardo può omettere qualsiasi cosa per dirlo in un secondo momento asserendo di essersene dimenticato. Così facendo potrà giustificare qualsiasi dubbio dovuto ai buchi più evidenti dei suoi discorsi. La sua vittima non chiederà spiegazioni per non risultare pesante, e lui di tanto in tanto darà la sua versione.
  18. Un buon bugiardo lascia volontariamente molti discorsi in sospeso, eludendo di proposito la risposta ad una domanda diretta, per poter riprendere il discorso dopo aver studiato una teoria convincente.
  19. Un buon bugiardo é comprensivo.
  20. Un buon bugiardo crede sempre al prossimo, ma sottolineerà quanto le persone siano calcolatrici ed in cattiva fede in ogni azione.
  21. Un buon bugiardo non farà mai capire il suo obiettivo finale, sarà una quotidiana conquista di piccole mete.
  22. Un buon bugiardo si esalta per ogni obiettivo importante raggiunto e lo condivide con la vittima evidenziandolo sotto forma di crescita personale ed emotiva.
  23. Un buon bugiardo, se ha come scopo il sesso, vuole una donna troia a letto, ma solo con lui. Rinfacciandole la cosa a mo’ di battuta appena lei si concede una libera uscita con le amiche, quando ha una cena o un evento di lavoro al quale lui non può partecipare, per legare a sé la compagna rendendola insicura sulle motivazioni che l’hanno spinta a partecipare all’uscita, sulle sue dubbie frequentazioni, facendola giustificare e raccontare ogni dettaglio, legandola a sé perché lui ci tiene.
  24. Un buon bugiardo é un insicuro, teme di non poter raggiungere i suoi obiettivi con la sincerità.
  25. Un buon bugiardo non sempre si accorge di avere di fronte un altro buon bugiardo, e se se ne accorge crede che non verrà mai scoperto.
  26. Quando due buoni bugiardi si incontrano, ed ognuno di loro vuole raggiungere una meta a discapito dell’altro, é una vera lotta di cervelli. Imprevedibile il risultato.
  27. Un buon bugiardo riuscirà a far sorgere sulle labbra della vittima solo le domande cruciali a cui vuole davvero rispondere.
  28. Un buon bugiardo farà capire che un atteggiamento non é gradito senza dire parole o fare espressioni, basterà un piccolo silenzio o sottolineare una frase scomoda, e come risultato la vittima cambierà per lui.
  29. Un buon bugiardo riuscirà a far credere che una scelta importante é dovuta alla sola presenza dell’altro, ma non é vero. Lo usa come gesto eclatante per confermare la sua dedizione alla vittima.
  30. Un buon bugiardo ha sempre bisogno di essere rassicurato. Si travestirà da cucciolotto indifeso per far leva sugli istinti genitoriali della sua vittima. E ci riuscirà molto spesso.
  31. Un buon bugiardo, se si trova di fronte una vittima insicura, saprà dargli quel sostegno quasi genitoriale di cui necessita al fine di apparire completamente dedito a lei.
  32. Un buon bugiardo, se vuole ferire la sua vittima, non ha che da promettere di farlo dicendo solo la verità. Sapendo di aver omesso delle parti dolorose per l’altro non esiterà a sbatterglielo in faccia quando vorrà liberarsi di lei. Più si sentirà offeso e più gliene dirà.
  33. Un buon bugiardo spesso mente perché vuole cambiare qualcosa nella sua vita. Vorrà dare merito di questo cambiamento alla sua vittima dandole importanza. Nella realtà lui é annoiato da se stesso e si finge diverso o migliore per spezzare la routine.
  34. Un buon bugiardo sa che tutti i piani devono essere di base, mai rigidi, per poter evolvere insieme alla vittima nella situazione che il caso ha deciso, anche se bisogna pur mettere qualche paletto. Una diversa pianificazione, ove fallimentare, deve prevedere almeno tre differenti vie di fuga, tutte credibili senza indagare.
  35. Un buon bugiardo sa che non deve mai dare troppe notizie negative tutte insieme per coprire qualcosa.
  36. Un buon bugiardo sa che non deve dire “Ti amo” dopo pochi giorni.
  37. Un buon bugiardo se viene scoperto a mentire lo ammetterà, tutto o in parte, ma se si può salvare dirà che é successo in un momento che non danneggiava la vittima.
  38. Un buon bugiardo farà vedere parte delle sue imperfezioni caratteriali, ma lo farà con un timido fascino, così da risultare simpatico, tenero, scusabile o unico.
  39. Un buon bugiardo dirà sempre che il suo sogno irrealizzato é qualcosa di attinente e molto importante per la vittima.
  40. Un buon bugiardo ammetterà che intende riservarsi di cambiare idea rimangiandosi quanto al punto 39 quando dovesse realizzare che la realtà é troppo diversa dall’idea che se ne era fatto.
  41. Un buon bugiardo si fa scegliere dalla vittima come se fosse una delle portate di un ricco buffet. In realtà farà di tutto per essere considerato l’unica portata disponibile che calzi al meglio con le necessità della vittima.
  42. Un buon bugiardo farà credere di aver scelto la sua vittima, e solo lei, come confidente perché era l’unica persona che, almeno dal primo impatto, corrispondeva al suo ideale di persona vera e sincera.
  43. Un buon bugiardo sa creare velocemente complicità ed intesa.
  44. Un buon bugiardo sa modificare la parte superficiale del suo carattere così bene da poter far credere alla vittima di aver avuto a che fare con due persone distinte. Si giustificherà dicendo che é uscito o sta vivendo un momento difficile.
  45. Un buon bugiardo dirà sempre che siete: speciali, unici, splendidi, fantastici ecc. fino alla nausea.
  46. Un buon bugiardo quando raggiunge una delle sue mete può ritrovarsi in calo di interesse per la vittima. Probabilmente dirà che é preso da lavoro e/o famiglia.
  47. Un buon bugiardo é tronfio, pieno di sé, ma si mostrerà umile in molte situazioni in modo calcolato.
  48. Un buon bugiardo non rinuncerà alla soddisfazione di sparlare della vittima facendole credere che parli di qualcun altro, magari una persona dello suo stesso sesso e con la quale non corre buon sangue.
  49. Un buon bugiardo sa lasciare senza rancori, restando in ottimi rapporti, perché non si sa mai nella vita, ma quando lo lasciano sa fare sia il gelido sia il disperato.
  50. Un buon bugiardo non dirà mai perché ha mentito, né quando. Tenterà di negare anche l’evidenza se crede di poter gabbare ulteriormente la sua vittima.
CONCLUSIONI:
Ogni tanto il bugiardo tenterà di farsi cogliere in fallo perché in fondo vuole solo essere accettato per quello che é, e vorrebbe smettere di mentire a sé stesso ed agli altri vivendo le sue volubili scelte senza ferire nessuno e dover ingoiare i sensi di colpa (per chi ancora li prova...).
É una vera sfida sbugiardare un buon bugiardo, ma di pessimi bugiardi ce ne sono molti di più, ed é più facile con questa nota accorgersi dei loro trucchetti da quattro soldi.

Ricordatevi che spesso siamo noi
a cercare qualcuno che non esiste
buttandoci tra le braccia
di chi mente.

Se volete il meglio
 non cadete
nella loro rete.

2 commenti:

Boh ha detto...

uhm..."manuale" attiente ;)

Anonimo ha detto...

Attractive section of content. I just stumbled upon
your website and in accession capital to assert that
I get actually enjoyed account your blog posts. Anyway
I'll be subscribing to your augment and even I achievement you access consistently rapidly.

My page: Hyman Ziada

Posta un commento

Lascia Il Tuo Pensiero :)

____________________ Pensieri Più Letti Della Settimana ____________________

_____ Da che parte del mondo arrivano coloro che partecipano a questi pensieri? _____

free counters